Ileopsoas muscolo dellanima

Ileopsoas muscolo dellanima

muscolo psoas maggiore

Il muscolo psoas si attacca alle vertebre della colonna lombare, poi attraversa il bordo esterno di ogni pube (vicino al bacino). Si unisce poi con il muscolo iliaco al legamento inguinale (nella regione inguinale), e infine si attacca al femore. I muscoli iliaco e psoas sono conosciuti insieme come iliopsoas.

Sei in grado di stare in piedi e camminare in posizione eretta in parte perché la curva della tua colonna vertebrale inferiore sopporta e trasferisce il peso sopra di essa. Il muscolo psoas aiuta a creare questa curva, perché tira le vertebre lombari sia in avanti che in basso.

Il muscolo psoas gioca anche un altro ruolo essenziale nell’aiutarvi a camminare. Quando camminate, il vostro cervello attiva il muscolo psoas per muovere la gamba posteriore in avanti – iniziando l’alternanza tra la gamba anteriore e quella posteriore. Quindi ogni passo che fai con successo è in parte merito del tuo muscolo psoas.

Quando si sta seduti per lunghi periodi di tempo, il muscolo psoas può diventare teso. Questo, a sua volta, può tirare il bacino in avanti, facendo pressione sui dischi spinali lombari. Questa pressione aggiuntiva si traduce spesso in dolore lombare.

iliopsoas connessione emotiva

“Se contraiamo costantemente lo psoas a causa dello stress o della tensione, il muscolo alla fine comincia ad accorciarsi portando ad una serie di condizioni dolorose tra cui mal di schiena, dolore sacroiliaco, sciatica, problemi al disco, spondilolisi, scoliosi, degenerazione dell’anca, dolore al ginocchio, dolore mestruale, infertilità, e problemi digestivi.

Crescendo da entrambi i lati della colonna vertebrale, lo psoas si estende lateralmente dalla 12a vertebra toracica (T12) a ciascuna delle 5 vertebre lombari. Da lì scende attraverso il nucleo addominale, il bacino, per attaccarsi alla parte superiore del femore (coscia). Lo Psoas è l’unico “muscolo” che collega la spina dorsale alle gambe.    È responsabile di tenerci in posizione verticale e ci permette di sollevare le gambe per camminare. Uno psoas che funziona in modo sano stabilizza la colonna vertebrale e fornisce sostegno attraverso il tronco, formando un ripiano per gli organi vitali del nucleo addominale.

Lo psoas è collegato al diaframma attraverso il tessuto connettivo o fascia che influenza sia il nostro respiro che il riflesso della paura. Questo perché lo psoas è direttamente collegato al cervello rettiliano, la parte interna più antica del tronco cerebrale e del midollo spinale.

psoas iperattivo

Si crede che il muscolo psoas abbia un collegamento diretto con la parte più antica e istintuale del nostro tronco cerebrale e del midollo spinale. Il modo in cui viviamo oggi, costantemente di corsa, in competizione e di realizzazione, ha lo psoas in un costante stato di “lotta o fuga”.

“Lo psoas è il filetto del corpo umano. Succoso, elastico e dinamico, lo psoas è il messaggero primordiale del sistema nervoso centrale. È molto più di un semplice muscolo, può essere percepito come il guardiano o il portavoce del Dan Tien, Hara, o quello che viene comunemente chiamato “intuizione intestinale”. In alcune filosofie spirituali, lo psoas è indicato come ‘il muscolo dell’anima’”.

– Liz Koch (coreawareness.com)Alcuni possono credere che le opinioni di Liz Koch e di altri, stiano esagerando il vero funzionamento dei muscoli. Tuttavia, la profondità del muscolo non può essere discussa. È letteralmente il muscolo più profondo del corpo umano e l’epitome dei nostri “muscoli del nucleo”. Responsabile di mantenerci stabili, influenzando il nostro equilibrio strutturale e l’integrità muscolare, influenza anche la nostra flessibilità, forza, gamma di movimento, mobilità articolare e persino il funzionamento degli organi.

dolore al muscolo psoas e gas

Il muscolo psoas è il muscolo centrale più profondo del corpo umano. È l’unico muscolo che collega il tronco all’arto inferiore e gioca un ruolo chiave nel mantenere la postura, la stabilità e l’equilibrio. Gioca anche un ruolo nell’incoraggiare un’efficace respirazione diaframmatica che sappiamo essere così potente nell’ottimizzare il flusso di ossigeno nei muscoli e nei tessuti, chiave per le prestazioni, il recupero, la consapevolezza e il rilassamento.

Il muscolo psoas fa parte del muscolo iliopsoas, il flessore dell’anca più forte del corpo umano. Si attacca ai lati delle vertebre nella parte bassa della schiena, scende lungo la parte posteriore della parete addominale, attraversa l’ingresso/bordo pelvico e forma un lungo tendine dove si attacca alla parte superiore e interna dell’osso della coscia. Quando si flette, porta la coscia verso il petto. Aiuta a sollevare le anche una alla volta quando si cammina o si corre e gioca un ruolo nel piegare il busto di lato.

È un potente muscolo posturale così come un movimento dinamico. Avere uno psoas accorciato e teso – altamente probabile se si sta seduti per lunghi periodi di tempo, e poi si corre o si va in bicicletta come esercizio – può essere problematico a vari livelli.

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Cliccando sul pulsante accetta, acconsenti all\'uso di queste tecnologie e al trattamento dei tuoi dati per questi scopi.    Maggiori informazioni
Privacidad